Nikon D60, D40x o D40…scelta difficile?


La nuova  Nikon D60 ha complicato un po’ la vita per che deve scegliere una reflex entri-level: Meglio l’ultima arrivata, oppure la Nikon D40x, o, ancora, la Nikon D40? fonte DPhoto

Image

Corpo macchina
Sul piano del corpo le tre macchine condividono design, materiali, ingombri, peso e distribuzione dei comandi. Si tratta di 3 reflex molto compatte  e leggere che, però, si impugnano bene.
Compatibilità ottiche
Stesso problema: manca il motorino nel corpo macchina, quindi niente ottiche prive del motore interno, e questo è un bel problemino.
Sensore
La nuova Nikon D60 e la D40x offrono un sensore da 10,2 megapixel effettivi: un CCD in formato 23.6 x 15.8 mm. La Nikon D40 si “accontenta” di un sensore CCD da 6 megapixel con formato 23.7 x 15.6 mm.

Principali differenze tra la D60 e la D40x:


Processore d’immagine EXPEED: la Nikon D60 monta il nuovo processore EXPEED sviluppato da Nikon e già visto, in precedenza, sulla semi-professionale D300 e sulla splendida reflex professionale Nikon. Tradotto: maggior velocità e miglior controllo sulla qualità delle immagini specie quando si opera con sensibilità elevate.

Un display LCD da 2,5” (la diagonale è la stessa di quello della D40x) e 230.000 punti, che ruota automaticamente l’immagine a seconda che utilizziamo la macchina in orizzontale o in verticale.
L’Eye Sensor spegne automaticamente il display (risparmiando corrente) non appena il fotografo avvicina l’occhio al mirino. La macchina offre anche una migliore visualizzazione sul display dei parametri.

nikon d60 display

Active D-Lighting Compensation: estende il range dinamico dell’immagine, conservando i dettagli nelle alte luci e nelle ombre. Dispone di un bottone dedicato per l’attivazione.
Active D-Lighting in funzione limita le raffiche a 5 scatti.

Sistema per la pulizia della polvere dal sensore Active Dust Reduction System: questi sistemi stanno diventando sempre più popolari e ora anche la Nikon D60 ce l’ha. Quanto serve? Dipende da quanto spesso cambiamo le ottiche e dal grado di attenzione con il quale lo facciamo.

Nuovo Zoom standard venduto nel kit: la Nikon D60 viene commercializzata con il nuovo Nikkor AF-S DX 18-55mm f/3.5-5.6G VR che, come indicano le ultime due lettere della sigla, è dotato di stabilizzatore. Lo zoom Nikkor AF-S DX 18-55mm f/3.5-5.6G ED II accoppiato alla D40x, al contrario, non ha lo stabilizzatore. Disporre di un obiettivo stabilizzato può rivelarsi un grosso vantaggio quando fotografiamo con poca luce e senza il flash.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: