Confronto tra Nikon D60, D40x e D40


Articolo tratto da DPHOTO

Con l’arrivo della nuova Nikon d60 la scelta della nostra prossima reflex digitale “entry level” si complica. Lasciamo perdere, per ora, i modelli concorrenti degli altri marchi. Ma per un nikonista, o aspirante tale, qual’è la scelta migliore tra le tre macchine della fascia bassa di Nikon? Meglio l’ultima arrivata, oppure la Nikon D40x, o, ancora, la Nikon D40?

Image

Corpo macchina
Sul piano del corpo le tre macchine condividono design, materiali, ingombri, peso e distribuzione dei comandi. Si tratta di 3 reflex molto compatte  e leggere che, però, si impugnano bene. Complimenti ai designer Nikon.

Compatibilità ottiche
Stesso problema: manca il motorino nel corpo macchina, perciò tutte e tre le piccole Nikon possono usufruire della messa a fuoco automatica solo montando ottiche DX. Gli altri obiettivi sono compatibili ma con la messa a fuoco manuale.

Sensore
La nuova Nikon D60 e la D40x offrono un sensore da 10,2 megapixel effettivi: un CCD in formato 23.6 x 15.8 mm. La Nikon D40 si “accontenta” di un sensore CCD da 6 megapixel con formato 23.7 x 15.6 mm.
C’è così tanta differenza tra un sensore da 10 megapixel e uno da 6 megapixel? Dipende, dalla dimensione delle stampe che vogliamo ottenere. Già con la D40 si possono stampare le foto, con una stampante inkjet, in formato poster senza perdita di qualità. Se abbiamo bisogno di andare oltre questo formato, se prevediamo di vendere le foto a una rivista (che stampa con una risoluzione di 300 punti, maggiore rispetto alla stampante casalinga), oppure se siamo abituati a ingrandire porzioni della foto, spenderemo qualcosa di più per una delle due 10 megapixel. Altrimenti possiamo prendere la D40 e investire i soldi risparmiati in un obiettivo.

Nikon D60 contro D40x
Vediamo ora, in ordine di importanza, cosa offre in più la nuova D60:

Processore d’immagine EXPEED: la Nikon D60 monta il nuovo processore EXPEED sviluppato da Nikon e già visto, in precedenza, sulla semi-professionale D300 e sulla splendida reflex professionale Nikon. Cosa promette? Velocità e miglior controllo sulla qualità delle immagini specie quando si opera con sensibilità elevate.

Un display LCD da 2,5” (la diagonale è la stessa di quello della D40x) e 230.000 punti, che ruota automaticamente l’immagine a seconda che utilizziamo la macchina in orizzontale o in verticale.
L’Eye Sensor spegne automaticamente il display (risparmiando corrente) non appena il fotografo avvicina l’occhio al mirino. La macchina offre anche una migliore visualizzazione sul display dei parametri.

nikon d60 display

Active D-Lighting Compensation: estende il range dinamico dell’immagine, conservando i dettagli nelle alte luci e nelle ombre. Dispone di un bottone dedicato per l’attivazione.
Active D-Lighting in funzione limita le raffiche a 5 scatti.

Sistema per la pulizia della polvere dal sensore Active Dust Reduction System: questi sistemi stanno diventando sempre più popolari e ora anche la Nikon D60 ce l’ha. Quanto serve? Dipende da quanto spesso cambiamo le ottiche e dal grado di attenzione con il quale lo facciamo.

Nuovo Zoom standard venduto nel kit: la Nikon D60 viene commercializzata con il nuovo Nikkor AF-S DX 18-55mm f/3.5-5.6G VR che, come indicano le ultime due lettere della sigla, è dotato di stabilizzatore. Lo zoom Nikkor AF-S DX 18-55mm f/3.5-5.6G ED II accoppiato alla D40x, al contrario, non ha lo stabilizzatore. Disporre di un obiettivo stabilizzato può rivelarsi un grosso vantaggio quando fotografiamo con poca luce e senza il flash.

Conclusioni
Considerando la differenza di prezzo minima (circa 60 euro in una rapida ricerca tra i venditori on line per il kit macchina-zoom standard) la Nikon D60x è da preferire tra le due 10 megapixel. Essendo più recente, sarà anche più facile rivenderla quando ci verrà voglia di passare a un modello superiore.
La Nikon D40, completa di zoom, fa risparmiare più di 150 euro rispetto alla D60, ed è perciò una ghiotta occasione per tutti i fotografi che non hanno la necessità di stampare le foto in formato lenzuolo e vogliono passare dalla compatta alla reflex digitale senza svenarsi. La D40, tra l’altro ha un tempo synchro per il flash di 1/500 contro il 1/200 delle altre due reflex della famiglia.

11 Risposte to “Confronto tra Nikon D60, D40x e D40”

  1. ciao,

    volevo chiederti una spiegazione tecnica.
    Nelle spiegazioni tecniche dell’obiettivo nikon 55-200 dx vr si dice “QUESTO OBIETTIVO A ELEVATE PRESTAZIONI CONSENTE DI OTTENERE UN ANGOLO DI CAMPO EQUIVALENTE A 82,5-300 MM IN FORMATO 35 MM”.

    Cosa significa e quali sono le elevate prestazioni?
    Cambiano da fotocamera a fotocamera?
    Posso ottenere questo risultato anche con la mia d40?

    Grazie

    harzie

    • robertodacci Says:

      Ciao. La spiegazione è semplice: le nikon dx hanno un fattore di moltiplicazione della focale di 1,5x, quindi 55×1,5=82,5. 200×1,5=300. …elevate prestazioni: classica affermazione pubblicistica..è comunque una buona ottica. é adatto alla tua d40. Ciauz!!!!

  2. ciao,
    volevo farti una domanda se possibile. Ho una d60 con il classico 18:55 in dotazione. Lo zoom è veramente “sufficiente” e mi hanno consigliato di acquistare un Nikon 70:300 f 4/5.6 G (sarebbe la versione senza stabilizzatore). inoltre leggevo nel tuo articolo che sono necessari obiettivi DX per queste macchine altrimenti la messa a fuoco sarebbe manuale!
    Cosa mi Consigli?

    • robertodacci Says:

      Ciao Ivan. Il Nikon 70:300 f 4/5.6 G non è certo una delle ottiche meglio riuscite di Nikon. Ti consiglierei, stando su quelle cifre all’incirca, il Nikkor 55-200mm f/4-5.6G ED sicuramente più performante. Gli obbiettivi DX sono studiati per il formato aps e non sono adatti quindi alle macchine full-frame. Le ottiche che possono funzionare sulle serie D40-50-60 sono quelle dotate di motore internom essendo tali reflex sprovviste di motore interno. Il 55-200 che ti consiglio ha il motore SWM ed è quindi perfettamente compatibile con la tua D50.

  3. perfetto….dici che recupero abbastanza in zoom??’ è la cosa principale che mi interessa! io cmq ho una D60 e non D50….Va bene uguale???
    Grazie mille

    • robertodacci Says:

      Ciao Ivan. “recupero abbastanza in zoom”…cosa intendi dire? se mi chiedi l’equivalente sul 35mm è uno 80/300, se mi chiedi come qualità è sicuramente meglio del 70-300 che mi dicevi. Oltretutto la stabilizzazione ti sarà di grande aiuto. Perfetta la D60.

  4. michele berto Says:

    l’obiettivo di serie di una nikon d40 è l’af-s dx 18-55?dovrebbe essere quello in dotazione vero?grazie mille!

  5. federico Says:

    Ciao sono indeciso su un acquisto di queste fotocamere. Attualmente ho un budget ridotto perchè essendo entrato da poco nel mondo della fotografia non voglio spendere tanto e perchè effettivamente non posso spendere tanto. Il budget ammonta tra i 200 e i 250 per offertone imperdibili. Sarei molto puntato ad acquistare una d40x a 190 euro per poi magari affiancare una buona ottica vicino. Tu cosa mi consigli?

    • robertodacci Says:

      Ciao Federico, buon acquisto la d40…per iniziare va benissimo. Attaccaci un 18-55 e sei a posto.

  6. Its like you read my mind! You appear to know a lot about
    this, like you wrote the book in it or something.
    I think that you could do with a few pics to drive the message home
    a little bit, but other than that, this is wonderful blog.

    A fantastic read. I’ll certainly be back.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: